‎Tendenze e sfide in MSK e Medicina dello sport‎

‎L’aumento dei disturbi muscoloscheletrici (MusculoSkeletal Disorders – MSD) dovuto a una popolazione in crescita, legato allo sport o semplicemente a causa del normale processo di invecchiamento, sta creando una pressione significativa sul sistema sanitario. Tutti i DMS combinati, causano il 21,3% degli anni totali vissuti con disabilità a livello globale. Il risultato: più pazienti con mobilità limitata e problemi di destrezza, che portano al pensionamento anticipato dal lavoro, alla riduzione della ricchezza accumulata e alla ridotta capacità di ricoprire un ruolo attivo nella società.‎

‎I club sportivi d’élite, nostri partner, FC Barcelona, Manchester United e Real Madrid lavorano con noi per una miglior comprensione della prevenzione e della gestione degli infortuni sportivi beneficiando di un imaging medicale all’avanguardia nell’ambiente degli atleti d’élite, che supporta una diagnosi accurata e regimi di trattamento appropriati per massimizzare le prestazioni. Sfruttando queste conoscenze, in combinazione con l’uso di tecnologie di imaging avanzate, competenze cliniche ed esperienza, Canon Medical Systems insieme ai suoi partner ambiscono a sviluppare conoscenze e tecniche che consentiranno alla comunità medica di supportare gli sportivi, giovani e meno giovani, professionisti o amatoriali, al fine di massimizzare il piacere di praticare sport‎.

‎Cosa possiamo fare per te e per i tuoi pazienti MSK:‎

  • ‎Fornire immagini ad alta risoluzione per una miglior individuazione della causa del dolore e dell’immobilità.‎
  • ‎Imaging 4D CT delle articolazioni per ottenere una miglior caratterizzazione della patologia.‎
  • ‎Rendere accessibili conoscenze, abilità tecniche e cliniche sviluppate con i club sportivi d’élite, nostri partner, FC Barcelona, Manchester United e Real Madrid.‎
  • ‎La nostra innovativa tecnologia SEMAR (Single Energy Metal Artifact Reduction), che elimina gli artefatti metallici, migliora la visualizzazione degli impianti, dell’osso di supporto e dei tessuti molli adiacenti.‎
  • ‎Sottrazione dello iodio e possibilità di effettuare esami in doppia energia per lo screening e la valutazione della gotta.‎
  • ‎Imaging ibrido per localizzare meglio il sito per studi interventistici, comprese le iniezioni.‎
  • ‎Superb Micro-vascular Imaging (SMI) per fornire un quadro più chiaro delle aree iperemiche che richiedono un approccio interventistico o per misurare la risposta al trattamento.‎
  • ‎Capacità di stampa 3D.‎
  • ‎Sequenze RM che riducono i tempi di scansione in modo da aumentare al tempo stesso la produttività e supportare il comfort del paziente.‎
  • ‎Sequenze RM progettate per identificare in modo rapido ed efficiente la patologia.

La parola dell’ Esperto

“L’uso combinato dei trasduttori ad alta frequenza di Aplio i-series mi ha permesso di fare uno step superiore rispetto a quello a cui ero abituato nonostante lavorassi in ambito muscoloschelettrico da più di 25 anni. Il maggiore vantaggio è certamente la risoluzione spaziale sulle strutture di superficie oltre alla tipicità della risoluzione di contrasto”.

Prof. Carlo Martinoli
Professore Ordinario di Radiologia, Università di Genova

 

GUARDA IL VIDEO